Codice Crisi d’impresa

Il Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza fornisce alle aziende strumenti per la diagnosi dello stato di difficoltà, con l’obiettivo di garantire la continuità aziendale. È stato emanato con il D.Lgs n. 14/2019. La sua entrata in vigore era prevista inizialmente per il 15 agosto 2020, tranne che per la parte che ha novellato il codice civile che è in vigore già dal 16 marzo 2019. Complice emergenza Covid-19, l’entrata in vigore è stata differita al 1° settembre 2021 ad opera del c.d. Decreto “Liquidità”.

Il Decreto Correttivo del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza è stato però pubblicato il 5 novembre 2020 in Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 276) e ha già riformato in maniera importante sia sul c.d. diritto societario della crisi sia sulla definizione di crisi e i suoi indicatori, nonché su istituti quali la transazione fiscale.

Cos’è la Crisi d’impresa?

Con crisi d’impresa s’intende “lo stato di difficoltà economico-finanziaria che rende probabile l’insolvenza del debitore, e che per le imprese si manifesta come inadeguatezza dei flussi di cassa prospettici a far fronte regolarmente alle obbligazioni pianificate”. Semplificando, s’intende il momento successivo al declino di un’impresa, che prevede gravi carenze sul piano dei flussi finanziari sotto forma di crisi di liquidità, difficoltà nell’accesso al credito e perdita di fiducia degli stakeholders aziendali.

Finalità del Codice della Crisi d’impresa

Le finalità del Codice della Crisi D’Impresa sono sostanzialmente due:

  • facilitare una diagnosi precoce dello stato di difficoltà delle imprese attraverso le procedure d’allerta, per evitare uno stato di crisi irreversibile;
  • tutelare la capacità imprenditoriale di chi va incontro a un fallimento di impresa salvaguardando la continuità aziendale.

La tempestività nel rilevare lo stato di crisi d’impresa è una delle principali premesse per il successo della ristrutturazione aziendale. Gli indicatori di allerta come squilibri di carattere reddituale, patrimoniale o finanziario, o ritardi reiterati e significativi dei pagamenti, hanno una rilevanza fondamentale per intercettare in tempo lo stato di crisi.

Lieti di Conoscervi

In Partnership con